• Tcontrollo Web E-Maintaninance

    E-Maintenance è la capacità di monitorare intelligentemente asset impiantistici, con un'intelligenza distribuita attraverso la rete Internet.
    I Controllori Smart T-Controllo Web sono in grado di reagire in autonomia ad eventi critici nonchè di comunicare con sistemi o persone con capacità decisionale, consentendo un approccio predittivo che incrementa esponenzialmente l'efficienza delle risorse dedicate alla manutenzione ed evita perdite dovute a fermi per guasto.
    T-Controllo Web è una soluzione completa, scalabile e non invasiva, che offre tutti i benefit legati all'E-maintainance.
    È disponibile in versione Base, Silver e Gold per adattarsi ad ogni scenario, come ad esempio:
    • Produzione industriale
      • Monitoraggio e automazione impianti di climatizzazione
      • Monitoraggio impianti solari termici
      • Monitoraggio tensione di rete e attivazione automatica sistemi di backup
    • Service Provider
      • Link watchdog
      • Monitoraggio apparati
      • Controllo accessi sale server
    • Sistemi distribuiti
      • Monitoraggio e gestione impianti di illuminazione o semaforici
      • Controllo accessi per siti e asset non presenziati
    • Energia
      • Monitoraggio celle solari, turbine, batterie e consumi
    • Agricoltura
      • Gestione e monitoraggio sistemi d'irrigazione
      • Automatizzazione trasformazione alimenti per animali
    Prova la demo interattiva e Contatta Sysnet per ulteriori informazioni.
  • ServersCheck Sensoristica

    ServersCheck offre una soluzione completa, semplice, scalabile ed aperta per il controllo di strutture critiche tramite una piattaforma di sensoristica ambientale (Infrasensing) e la loro supervisione, locale e remota su cloud.

    I sistemi di monitoraggio ambientale ServersCheck necessitano di un modulo principale denominato SensorGateway il quale fornisce tramite interfaccia WEB, ModbusTCP, SNMP(v1,v2,v3), XML o JSON lo stato dei sensori collegati e tramite e-mail, SMS, Trap SNMP e chiamate voce lo stato di eventuali allarmi rilevati.

    La piattaforma sensoristica comprende più di 40 sensori e moduli.

    L'allestimento demo è composto da:

    • 1x BASE-WIRED SensorGateway
    • 1x EXP-4HUB Multi-Sensor (temperatura, umidità, vibrazione, movimento, ecc.) & Hub expander;
    • 1x ENV-THIMG-S Thermal Image Camera Sensor

    La frequenza di aggiornamento delle pagine è di 10 secondi.

    È possibile rilevare parametri ambientali rilevati in un data center dai sensori nel Modulo Multi-Sensor quali:

      • State, lo stato di normale (icone verde) o di allarme (icona rossa) di un sensore
      • Int. Temperature, temperatura interna del SensorGateway
      • Thermal Low, temperatura minima ambientale storica misurata dall'ultima accensione
      • Thermal High, temperatura massima ambientale storica misurata dall'ultima accensione
      • Ext. Temp, temperatura ambientale
      • Humidity, umidità relativa ambientale dell'aria
      • Dew Point, punto di rugiada o temperatura di condensazione
      • Light, luminosità rilevata dal sensore luce
      • Shock, sensore di vibrazione
      • Sound Meter, sensore di rumore
      • PowerFail, sensore che misura la corrente in un conduttore
      • Motion, sensore di movimento
    La pagina riporta per questi sensori i seguenti parametri:
      • ID, identificativo di tipologia
      • Type, il tipo di sensore
      • Name, etichetta che identifica il sensore in modo univoco
      • Current Value, valore attuale letto direttamente dal sensore ogni 10 secondi
      • Warning Range, valore di soglia oltre il quale viene generato un allarme
      • Down Range, valore di rientro alla condizione normale
      • FLAG Repeat Alarm, genera un allarme ogni volta che vengono oltrepessate le soglie di Warning Range
      • FLAG Email, invia un'e-mail di allarme secondo i dati di configurazione definiti nella pagina "Email Alert"
      • FLAG SMS/Voice, invia un SMS o una chiamata voce di allarme utilizzando i parametri della pagina "SMS & Voice Call Alert"
      • MENU Trigger Output, gestione del comportamento di una delle 4 porte di OUTPUT
      • MENU Set Output State To, definisce lo stato dei default della porta identificata in precedenza in funzione della presenza o meno di un allarme
    La pagina riporta per ciascun OUTPUT i seguenti parametri:
      • State, lo stato normale (icona verde) o di allarme (icona rossa) di un OUTPUT
      • Id, l'identificativo di tipo di contatto
      • Type, il tipo di contatto
      • Name, un etichetta che identifica l'OUTPUT in modo univoco.
      • Current Value, lo stato attuale del sensore
      • Default State, lo stato di default dell'OUTPUT corrispodente allo stato normale dell'uscita
      • Control Output, pulsante di comando che esegue un ciclo di 5s di passaggio dallo stato normale a quello di allarme e ritorno (utile per il debug del sistema)
    La pagina riporta per ciascun OUTPUT i seguenti parametri:
        • State, lo stato normale (icona verde) o di allarme (icona rossa) di un INPUT
        • Id, l'identificativo di tipo di contatto
        • Name, etichetta che identifica l'INPUT in modo univoco
        • Value, stato dell'input
        • Time (ms), tempo di permanenza nello stato prima di considerare stabile il segnale rilevato
        • MENU Normal State, stato di normale permanenza del segnale
        • FLAG Repeat Alarm, se abilitata determina la registrazione dell'allarme nella pagina dei log (visibili dalla pagina "Alert History") per ogni ciclo di aggiornamento del sistema
        • FLAG Email, invia un'e-mail di allarme secondo i dati di configurazione definiti nella pagina "Email Alert".
        • FLAG SMS, invia un SMS di allarme utilizzando i parametri della pagina "SMS & Voice Call Alert"
        • FLAG SNMP Trap, invia una trap SNMP al cambio di stato del relativo INPUT
        • MENU Trigger Output, alla rilevazione del cambio di stato dell'INPUT genera un cambio di stato dell'OUTPUT selezionato in questo menu
        • MENU Set Output State To, definisce il tipo di cambio di stato dell'OUTPUT identificato nel menu precedente
          • ON, cambio di stato dell'OUTPUT a ON per tutta la permanenza dello stato di INPUT in allarme
          • OFF, cambio di stato dell'OUTPUT a OFF per tutta la permanenza dello stato di INPUT in allarme
          • CYCLE, cambio di stato dell'OUTPUT per 3s

    Tutte le altre voci del menu di destra sono disattivate, come pure i pulsanti di comando.

    Prova la demo interattiva e Contatta Sysnet per ulteriori informazioni.
  • Monitoraggio Ambientale DCIM AKCP

    AKCP DCIM è un potente server per il monitoraggio, basato su PC industriale, che acquisisce, analizza e rappresenta i valori di sensori ambientali, controllo accessi, gestione telecamere (acquisizione streaming video), ecc.

    È disponibile in 2 versioni, con identico chassis:
    • A-DCIM con hardware wired
    • L-DCIM con hardware LoRa
    Tutte le versioni integrano:
    • 1 interfaccia Ethernet 10/100Mbps
    • 1 interfaccia Wi-Fi con antenna inclusa
    • 1 slot SD (scheda non inclusa)
    • 3 interfacce USB2.0 per storage esterni (1 riservata alla chiave hardware)
    • 1 ingresso alimentazione con connettore a vite ed alimentatore esterno 230Vac / 2A con connettore IEC
    • 1 uscita alimentazione 5,5V / 3A con connettore a vite
    • 1 Pulsante RESET
    Differenze:
    • A-DCIM (wired)
      • Supporto LoRa: No
      • Supporto LTE: SMS
    • L-DCIM (LoRa)
      • Supporto LoRa:
      • Supporto LTE: No
    Funzionalità:
    • Interfaccia Web
    • Interfacciamento con sensori AKCP per acquisizione dati ambientali tramite interfacce Ethernet, Wi-Fi o LoRa (se presente)
    • Interfacciamento con altri dispositivi AKCP per estensione geografica e del numero di sensori
    • Visualizzazione dati in cruscotti configurabili in formato indicatore, grafico temporale (configurabile) e log
    • Gestione storico valori
    • Gestione azioni (invio e-mail, SMS, sirena) su evento, con possibilità di escalation
    • Gestione multiutente e gruppi
    • Gestione accessi e storico
    • Controllo e memorizzazione streaming telecamere
    • Possibilità di caricamento manualistica
    • Breve tutorial
    Funzionalità amministrative:
    • Configurazione SMTP, SMS, azioni, SNMP, NTP, associazione telecamere e dispositivi in generale,VPN, lingua
    • Abilitazione/disabilitazione interfacce utente (SSH, HTTP, HTTPS)
    • Caricamento documenti
    • Aggiornamento firmware DCIM e sensori
    • Download log con eventuale invio per supporto

    Prova la demo interattiva di entrambe le soluzioni:

Consulenza
Progettazione
Realizzazione
Manutenzione

Operiamo in regime di qualità ISO 9001

Consulting
Design
Implementation
Maintenance

Operated according to ISO9001 quality standard
Certificazioni
Accredia - Intertek
Remedia
Azienda abilitata da Consip per il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA)
Contatti

Sysnet Telematica S.r.l.
Viale Berbera 49 - 20162 - Milano
P.IVA 12548250153

Info commerciali: (+39) 02.64.73.021
Info tecniche: (+39) 02.66.105.111

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
SDI: XWJKNZD
DURC: scarica

Seguici su:
Certifications
Accredia - Intertek
Remedia
Company authorized by Consip for the Electronic Market of Public Administration (MePA)
Company Privacy & Conditions
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Contacts

Sysnet Telematica S.r.l.
Viale Berbera 49 - 20162 - Milano
P.IVA 12548250153

Commercial info: (+39) 02.64.73.021
Technical info: (+39) 02.66.105.111

sales(at)sysnettelematica(dot)it
PEC: sysnettelematica(at)legalmail(dot)it

Follow us on: